#CoopForUcraina: alla Coop di Busto la consegna a Caritas

Martedì 13 settembre, nel nostro punto vendita Coop di Busto Arsizio viale Duca d’Aosta, abbiamo dato il via alla consegna delle donazioni raccolte dalla nostra Cooperativa, insieme a collaboratori, Soci e clienti, nella fase 2 della campagna solidale #CoopForUcraina.

Da marzo – giorno di inizio della campagna nazionale – a fine giugno, la nostra Cooperativa ha raccolto complessivamente 130.039 euro, che sono state destinate a due diverse tipologie di intervento: la prima fase ha visto tutte le Cooperative aderenti ad ANCC – Associazione Nazionale Cooperative di Consumo – raccogliere 1,2 milioni di euro per il primo soccorso e l’assistenza ai profughi in fuga che si accalcavano ai confini dell’Ucraina, raggiunti grazie alla partnership nazionale con UNHCR, Medici Senza Frontiere e Comunità di Sant’Egidio.La seconda fase della campagna è stata destinata alle associazioni del territorio lombardo impegnate nell’aiuto e nell’accoglienza delle famiglie arrivate nella nostra regione.

Martedì 13 settembre, nel negozio di Busto Arsizio, il presidente Daniele Ferrè ha consegnato al prevosto monsignor Severino Pagani e al responsabile della Caritas decanale della città Francesco Nicastro il contributo di 6mila euro da destinare ai cittadini ucraini accolti nella comunità bustese. Nei prossimi giorni proseguiranno gli incontri con le altre associazioni destinatarie della raccolta fondi locale: Emergency, Terre des Hommes, Ucraina Più Milano Aps e Sole Terre Onlus.

I contributi alle associazioni derivano dalle molteplici iniziative messe in campo dalla nostra cooperativa nel periodo primaverile e durante le assemblee di bilancio: 14.600 euro sono stati raccolti tramite crowdfunding in tutte le casse dei 92 punti vendita della rete, 25.000 euro grazie alla donazione dell'”Omaggio sospeso” durante le Assemblee di Bilancio; 5.000 il contributo offerto dai collaboratori di Coop Lombardia, attraverso la donazione delle proprie ore lavoro.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali