Il cerchio della vita, qualche volta è ovale

Il cerchio della vita, qualche volta è ovaleQuest’anno Coop Lombardia è tra gli sponsor che sostengono i Galletti del Rugby Parabiago che ci hanno raccontato la bellissima storia di Simone*.

A pochi mesi di vita, Simone ha avuto un’emorragia cerebrale che ha dato il via ad un vero e proprio calvario, fatto di oltre 300 giorni di ospedalizzazione e terapie continue. La diagnosi è grave: emiparesi destra e conseguente riduzione del campo visivo. Visite, terapie, psicomotricità: i genitori non si arrendono e fanno l’impossibile per aiutare Simone a crescere al massimo delle sue possibilità. Ma a un bambino serve di più, serve divertirsi e giocare con gli altri bambini.

Per questo Simone si è iscritto al RugbyTots, il primo programma di motricità con la palla ovale per bambini dai 2 a 7 anni, progettato per sviluppare le qualità fisiche, psicologiche e sociali dei bambini.
Il bimbo ora si allena insieme ai compagni di squadra, guidati da Federico, un Mangiafuoco dolce che segue i salti e le corse, e che fa sì che le regole siano precise e uguali per tutti, anche se l’apprendimento può essere divertente.

Il papà di Simone lo guarda da bordo campo, con un po’ di apprensione e molto orgoglio, perché, racconta, è stupito dai risultati che suo figlio ha raggiunto in questo breve lasso di tempo. Nessun miracolo, si intende, e nessuna illusione: le terapie tradizionali continuano, ma grazie all’allenamento del RugbyTots, oltre alla necessaria psicomotricità, Simone sperimenta l’emozione di essere parte della squadra.

Il cerchio della vita troppo spesso viene schiacciato dal peso di prove durissime, che lo fanno diventare ovale. Per fortuna ci sono posti in cui la palla ovale è l’inizio di un’avventura e non la fine di una storia!

Domenica 9 dicembre la nostra cooperativa sarà di nuovo al “Venegoni Marazzini” nella mattinata dedicata al Minirugby e con il match di Serie A Rugby Parabiago 1948 –CUS Torino Rugby.
Saremo presenti con il nostro gonfiabile, e tutto il supporto necessario per tifare e per rifocillare gli atleti con succhi di frutta e merendine a marchio Coop: un bel momento di partecipazione per condividere i valori dello sport, della sana alimentazione e della solidarietà.

 

*I nomi indicati sono di fantasia, i fatti narrati sono reali.

Condividi questo contenuto