Festa dello sport: due giorni di sport e divertimento

Coop Lombardia presenta la Festa dello sport: una grande occasione per vivere l’importanza dello sport e condividere lo spirito genuino del gioco di squadra.

Sabato 1 e domenica 2 giugno, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, Coop Lombardia promuove, in collaborazione con il CONI, una due giorni di sport e divertimento aperta a tutti presso il Centro sportivo G.Facchetti di Cassano D’Adda.
Saranno presenti trenta associazioni sportive del territorio lombardo, per promuovere l’educazione dei giovani attraverso la pratica di diverse discipline sportive, tra cui l’hockey, il rugby, il pattinaggio, il calcio, la pallavolo e molte altre. Per l’occasione i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di tutta la Lombardia potranno provare gratuitamente le attività proposte nelle due giornate.

Da sempre Coop Lombardia crede nel benessere delle persone, e lo fa investendo con le proprie politiche in una serie di attività tra cui lo sport, il benessere e la corretta alimentazione.
Per questo motivo nel corso di questi anni sono state avviate numerose collaborazioni con associazioni sportive dei territori lombardi come: il Rugby Parabiago, la Cremonese Calcio, la Pro Patria Bustese Sportiva e la Wasken Lodi. Un impegno che vede protagonisti soprattutto i giovani, cittadini del futuro.

Attraverso lo sport Coop Lombardia intende promuovere nuovi stili di vita e sviluppare nei giovani l’idea vincente di cooperazione e di squadra, ciò che consentirà alle generazioni di vincere le sfide umane, climatiche, etiche del futuro.
Alfredo De Bellis, Vice Presidente di Coop Lombardia, sottolinea l’importanza dello sport nella crescita dell’individuo, cittadino del domani: “Lo sport unisce le famiglie, fa divertire i bambini trasmettendo loro l’importanza del gioco di squadra e di una corretta alimentazione adatta alla loro crescita. È proprio condividendo l’importanza di tali valori che celebriamo lo sport in queste due giornate ricche di incontri e spunti per grandi e piccini. Lo facciamo insieme alle associazioni sportive che lavorano con noi da tanti anni nei territori, impegnandosi e diffondendo lo spirito genuino delle attività sportive, e insieme a testimonial che hanno reso grande il nome dell’Italia nel mondo”.
Alla conferenza stampa, tenutasi giovedì 16 maggio presso la sede del Coni di Milano, era presente anche il Capitano della Nazionale italiana di Pallavolo maschile Ivan Zaytsev: “È un onore prendere parte a questa iniziativa che aiuta a promuovere lo sport tra i giovani. Sono cresciuto in una famiglia sportiva, ho sudato e sofferto, ma devo tantissimo allo sport perché mi ha insegnato a vivere, a sognare, a sperare nel futuro. Grazie al mio ruolo oggi posso contribuire a sensibilizzare i giovani verso lo spirito di sacrificio e di squadra, e questo mi fa sentire un uomo migliore”.

Per la Festa dello sport dell’1 e 2 giugno Coop Lombardia ha scelto il Centro Sportivo G.Facchetti di Cassano D’Adda per far conoscere le qualità ambientali e paesaggistiche di questo territorio a pochi chilometri da Milano: le associazioni scopriranno le bellezze della natura e del centro polifunzionale dove sono presenti laghetti, boschi e strutture di alto livello per le pratiche sportive.
Oltre alle prove gratuite, sabato 1 giugno a partire dalle ore 18 Filippo Grassia, giornalista sportivo RAI, intervisterà Manuela Di Centa, medaglia d’oro olimpica, Giacomo Lucchetti, campione italiano MotoGP 250 e Mico Curatolo, presidente mud Rugby.
Domenica 2 giugno, invece, Javier Zanetti, Vice Presidente dell’Inter, farà visita alla manifestazione per incontrare i giovani e promuovere la sua Fondazione PUPI, l’organizzazione no-profit che si occupa di fornire il necessario sostegno economico ai bambini disagiati e alle loro famiglie nella zona di Buenos Aires. Sarà anche l’occasione per premiare i vincitori delle gare insieme a Roberto Maviglia, Sindaco di Cassano D’Adda, e ad Alfredo De Bellis, Vice Presidente di Coop Lombardia.

Una grande occasione per vivere l’importanza dello sport e condividere lo spirito agonistico e positivo del gioco di squadra, perché lo sport fa bene e ci aiuta a crescere persone migliori!

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali

 

Tag