Estensione del progetto “Spesa Sballata” a Varese

Ridurre l’utilizzo degli imballaggi monouso nella quotidianità e avviare la sperimentazione di uno stile di consumo consapevole. Sono questi gli obiettivi del progetto “Spesa Sballata”, avviato a febbraio 2020, implementato tra novembre 2020 e aprile 2021 con un gruppo di famiglie virtuose presso cinque nostri supermercati Coop della provincia di Varese. La seconda fase della sperimentazione sarà avviata solo a Varese nel negozio di via Francesco Daverio, ma sarà ampliata a chiunque lo desideri.

Come funziona la “Spesa Sballata”?

Tutti i Soci e clienti fino al 31 dicembre 2021 potranno scegliere nel negozio Coop di Varese di acquistare contenitori lavabili e riutilizzabili ai banchi di vendita assistita della gastronomia, del pesce, della carne e per la panetteria.

Chi lo desidera potrà acquistare presso i punti vendita i contenitori riutilizzabili identificati con il bollino del progetto per fare la spesa senza imballo: sono standardizzati e riportano il logo “Spesa Sballata” in modo da facilitare le operazioni del punto vendita. Sono inoltre idonei al contatto alimentare, dotati di coperchio ermetico e disponibili in diverse forme e dimensioni in base alle necessità singole. Gli operatori dei banchi serviti sono tenuti a effettuare un controllo visivo della pulizia interna del contenitore, come prescritto dalla legge 141/2019 e, in fase COVID-19, a igienizzarli esternamente.

Per garantire il rispetto delle necessarie norme igienico sanitarie, il progetto fin dal principio ha avuto il sostegno e l’avvallo di ATS Insubria che ha redatto con i promotori le linee guida sanitarie per acquisti in contenitori riutilizzabili, a beneficio sia dei punti vendita della GDO che dei consumatori.

Il progetto Spesa Sballata è perfettamente in linea con il pluriennale impegno di Coop per una buona spesa che può cambiare il mondo, verso i temi ambientali e la riduzione dell’uso della plastica, sui quali da sempre siamo attivi anche per invitare i cittadini a compiere un ulteriore passo verso un consumo più sostenibile. In quest’ottica e dopo la prima sperimentazione del progetto Spesa Sballata abbiamo esteso a tutti i negozi della rete vendita la possibilità di utilizzare le retine riutilizzabili prodotte in R-pet riciclato.

Il progetto Spesa Sballata è promosso dalla cooperativa Totem, realtà sensibile ai temi ambientali e con esperienza nella gestione di progetti di partecipazione attiva su tematiche di sostenibilità, in collaborazione con il Comune di Varese e la Provincia di Varese, l’Osservatorio Provinciale Rifiuti,  Green School e Scuola Agraria del Parco di Monza, con il contributo della Fondazione Cariplo e la partecipazione della nostra Cooperativa e di Carrefour Italia.

Puoi seguire le attività su Cooperativa Totem e Spesa Sballata.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali