Dall’olio all’olio: i primi risultati di Cassano Magnago

Con il progetto Dall’olio all’olio Coop Lombardia promuove il recupero dell’olio alimentare esausto presso i propri punti vendita, attuando azioni informative e di sensibilizzazione rivolte a soci e clienti.
Il progetto, realizzato in partnership con le amministrazioni comunali, le aziende del settore, le istituzioni, le associazioni ambientaliste e le università, genera un sistema virtuoso di economia circolare: l’olio recuperato viene infatti nobilitato, passando da rifiuto a risorsa sotto forma di biocarburante e additivo per colle, vernici, asfalto e mangimi. Nel solo 2018 sono state raccolte circa 40 tonnellate di olio alimentare in 22 negozi della nostra cooperativa.

Il 14 febbraio 2019 il progetto Dall’olio all’olio è partito anche nel nostro supermercato Coop di Cassano Magnano, e dopo soli cinque mesi dalla sua inaugurazione sono disponibili i primi risultati dell’operazione: sono stati raccolti più di 300 kg di olio esausto, di cui circa un terzo recuperato tramite il lavoro di studenti e docenti delle scuole, che con questo impegno stanno contribuendo a salvaguare uno specchio d’acqua grande come 6 volte il parco della Magana (pari a una superficie complessiva di 360.000 mq).
Sono già 131 le famiglie di studenti e docenti delle scuole che al momento hanno conferito l’olio nell’apposito contenitore, e che hanno ricevuto il bollino di avvenuta consegna al punto accoglienza della Coop di Cassano Magnago.
Un percorso, sensibile e creativo, condotto a scuola dagli operatori della Cooperativa sociale Totem che, in sinergia tecnica con la Cooperativa Pandora, percorre tutte le caratteristiche di produzione, utilizzo e smaltimento corretto dell’olio, proponendo poi forme virtuose di raccolta, che nascono dalla valorizzazione delle idee degli studenti di quarta e quinta della scuola primaria dell’I.C. Dante Alighieri. E, a partire da settembre, il percorso sarà raccontato anche da una mostra di immagini e disegni degli studenti, che verrà allestita presso il negozio di Cassano.

L’olio esausto, che diventerà fruibile una seconda volta come biodiesel o altri prodotti di riciclo, servirà a sostenere economicamente due importanti realtà sociali di Cassano Magnago: Amicorum – luogo di amici, un ristorante-pizzeria sorto da un locale confiscato alla criminalità organizzata, che coinvolge direttamente nella gestione l’Associazione Onlus Più di 21 per la formazione e l’avvio al lavoro di soggetti con sindrome di down, e l’As.P.I. – Associazione Parkinson Insubria.
A beneficiare di questo progetto c’è anche Libera, che attraverso il sostegno economico proveniente dal progetto sosterrà la Cooperativa sociale Rita Atria nella piantumazione e coltivazione di ulivi in terre confiscate alla mafia, per la produzione di olio extravergine di oliva, frutto di lavoro e legalità.

Dall’olio all’olio promuove la cultura del recupero, del riuso, del riciclo, del risparmio e della sostenibilità dei comportamenti individuali e collettivi. La raccolta presso i supermercati semplifica il sistema e consente di incrementare sensibilmente la percentuale di recupero, attualmente marginale.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali