Dafne: il film che racconta una storia di grande forza

Dafne: il film che racconta una storia di grande forzaIn occasione della Giornata Mondiale delle Persone con Sindrome di Down, il 21 marzo arriva nelle sale italiane il film “Dafne”, del regista Federico Bondi.

Una produzione di Vivo film e Rai Cinema in collaborazione con l’Istituto Luce Cinecittà, il film racconta la storia di Dafne, una giovane donna affetta da Sindrome di Down che, in seguito alla morte della madre, deve aiutare il padre a superare il lutto e la depressione nel quale è caduto. Per superare questo momento così triste e doloroso, Dafne e Luigi intraprenderanno un viaggio fino al paese di origine di Maria, madre e moglie devota, e grazie a questo scopriranno molto l’uno dell’altra.

Carolina Raspanti, alla prima prova cinematografica, racconta: «Io mi sento una ragazza normalissima e sono felice della mia vita, oggi la diversità è più accettata rispetto al passato e attraverso il film vorrei spronare le persone disabili ad essere se stesse, a non mollare mai».
I produttori Marta Donzelli e Gregorio Paonessa definiscono il progetto «non solo un film sulla sindrome di Down: è una piccola storia raccontata Una storia di forza e raccontata dal punto di vista della protagonista, interpretata da Carolina Raspanti, portatrice di quella sindrome».

Già presentato a Torino al Sottodiciotto Film Festival & Campus e vincitore del Premio Fipresci nella sezione Panorama dell’ultima Berlinale, a Milano il film sarà proiettato in esclusiva al Cinema Mexico da venerdì 22 marzo alle ore 17:30 – 19:20 – 21:15. In più sabato 23 marzo, alle 21:15, saranno presenti in sala il regista Federico Bondi e la protagonista Carolina Raspanti per presentare il film e incontrare il pubblico.

Un film importante che supporta valori cari alla nostra cooperativa come l’inclusione e il rispetto della diversità.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali

 

Tag