Appuntamento formativo in Masseria per i nuovi Soci Volontari

Il 17 aprile la Libera Masseria di Cisliano ha ospitato uno dei primi appuntamenti formativi dei nostri nuovi Soci Volontari, che sono stati impegnati in una giornata di volontariato.

Coop Lombardia collabora con Libera Masseria, bene confiscato nel comune di Cisliano, da ormai tre anni.
Oltre ad essere diventato un punto di riferimento del progetto Cittadinanza Responsabile, la Masseria è entrata nel cuore di molti dipendenti e soci volontari.

Da ristorante con pizzeria, dove si nascondeva il giro d’usura della famiglia ‘ndranghetista dei Valle, oggi la Masseria è un centro che ospita persone e famiglie in difficoltà, e un luogo dove le scolaresche impegnate in percorsi sulla legalità svolgono percorsi guidati, incontri e momenti di riflessioni.
Prima di arrivare a tutto questo, però, ci sono stati una serie di atti vandalici, a seguito della confisca definitiva, che hanno seriamente danneggiato la struttura. Eppure il destino della Masseria non era quello di essere l’ennesimo bene confiscato in stato di abbandono: grazie al lavoro di Ucapte, del Comune di Cisliano e di molte altre associazioni, più di 6.000 tra volontari e ragazzi hanno dato una mano per ristrutturare l’edificio, sistemare il giardino, ripristinare la zona ristorante e le stalle.
Anche grazie a loro la Masseria è oggi un bene comune.

E tra questi volontari dal 2016 ci sono anche i dipendenti e i soci di Coop Lombardia.
Nel corso delle giornate di volontariato organizzate presso il bene si uniscono le forze per imbiancare, pulire le cucine, sistemare il giardino, tagliare le siepi ed effettuare lavori di manutenzione.
E dopo il lavoro vero e proprio le giornate prevedono anche dei momenti formativi, fondamentali per contestualizzare l’impegno.

Martedì i nostri Soci Volontari hanno quindi dato una mano nella conservazione della Masseria, e hanno poi concluso la giornata di impegno con un’allegra pizzata, nel corso della quale sono stati raccolti fondi destinati sempre alla Masseria.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali