Partecipa anche tu alla Festa del G(i)usto

Partecipa anche tu alla Festa del G(i)usto

Anche quest’anno noi di Coop Lombardia aderiremo alla Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime innocenti delle Mafie.

E in attesa del 21 marzo saranno tantissime le attività e le iniziative di carattere commerciale dalla forte valenza valoriale, rivolte ai dipendenti, ai soci, ai clienti e declinate sul territorio lombardo anche grazie al prezioso contributo dei soci volontari.

Dall’8 marzo nei nostri supermercati e dal 12 marzo nei nostri ipercoop, e fino il 21 marzo, si terrà la consueta Festa del G(i)usto, l’iniziativa che darà spazio ad allestimenti dedicati ai prodotti Libera Terra, al loro racconto attraverso i nostri Cantastorie e alle attività sociali dei Comitati Soci dedicate alla legalità e all’antimafia.
Una «Festa» ancora più festa grazie alla sinergia sempre più proficua con il consorzio Libera Terra Mediterraneo, che ha permesso l’arrivo anche all’Ipercoop di Milano Piazzalodi della Mozzarella di Bufala Campana DOP e della Scamorza di latte di Bufala della cooperativa Le Terre di don Peppe Diana, la vendita in esclusiva della Mozzarella di Bufala Campana Biologica DOP Libera Terra, sempre prodotta dalla cooperativa Le Terre di don Peppe Diana, e l’arrivo in tutti i nostri negozi del nuovissimo Arancello, liquore di arance amare Libera Terra.
Altro grande protagonista della prossima Festa del G(i)usto sarà il vino prodotto dalla cooperativa Terre di Puglia, e venduto sugli scaffali anche di Coop Lombardia sotto il marchio Libera Terra, dedicato a Hiso Telaray, giovane bracciante che decise di non chinare la testa al caporalato e che per questo trovò la morte nel 1999 proprio nella provincia di Foggia.

Fino al 21 marzo la borsa che viene data in omaggio ai nuovi Soci conterrà anche la Passata di pomdoro siccagno Libera Terra.
Mentre nel menù dei nostri punti ristoro verranno inseriti due piatti realizzati con i prodotti di Libera Terra: la pasta e ceci e gli spaghetti con pomodorini e taralli.

Oltre a marzo, Mese della Legalità, sono tanti gli impegni e le attività messe in campo per lo sviluppo del progetto Coltivare Responsabilità: partendo da una collaborazione sempre più stretta con Libera Lombardia fino al proseguimento dei Campi Liberi in Sicilia e Puglia, passando dai mini-campi di volontariato a Libera Masseria, bene confiscato alla ‘ndrangheta a Cisliano, in provincia di Milano, a cene di incontro e restituzione tra i campisti degli anni passati, a spettacoli teatrali sul tema.

Condividi questo contenuto