Settimane Fairtrade 2020: quando compri pensaci

Per tutto il mese di ottobre, partecipa alle Settimane Fairtrade 2020, acquistando nei nostri negozi i prodotti Solidal Coop certificati Fairtrade. Per ogni prodotto acquistato tante persone avranno condizioni di vita dignitose, ricevendo un compenso adeguato per il loro lavoro, e intere comunità potranno continuare a vivere.

In occasione delle Settimane Fairtrade, dal 12 al 16 ottobre Coop Lombardia propone a soci, clienti e dipendenti webinar formativi gratuiti, organizzati in due diverse formule. La prima è stata pensata per approfondire la realtà di Fairtrade, il marchio internazionale di certificazione del commercio equo e solidale. La seconda, più avanzata, sarà invece incentrata sul racconto della filiera produttiva del cacao, per conoscere questa materia prima così amata.

I webinar, i cui posti disponibili sono 250, quindi sarà necessario iscriversi, si svolgeranno sulla piattaforma Google Meet, nei seguenti giorni e orari:

Coop è la prima insegna distributiva in Italia ad aver scelto per i propri prodotti a marchio la filiera equo e solidale certificata Fairtrade.
Perché scegliere questi prodotti?

  • Per gli standard rigorosi, elaborati da Fairtrade, che prevedono precise disposizioni per quanto riguarda: i prezzi dei prodotti, i diritti dei lavoratori, la parità di genere, la protezione dell’ambiente e il divieto di lavoro minorile.
  • Per il prezzo minimo garantito e stabile, indipendente dalle speculazioni del mercato, che copre i costi medi di una produzione sostenibile. Viene stabilito insieme agli stessi produttori agricoli e permette loro di investire in un futuro migliore.
  • Per supportare il Premio Fairtrade, una somma di denaro in aggiunta al Prezzo minimo, che gli stessi agricoltori e i lavoratori in autonomia decidono di investire per migliorare le loro condizioni economiche, sociali.

Scopri e scegli i prodotti a marchio Solidal Coop, certificati Fairtrade, che garantiscono alta qualità e convenienza per te, e rappresentano un’opportunità di crescita per i produttori dei Paesi in via di sviluppo.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali