Il panettone che non c’è: Coop Lombardia sostiene PizzAut

Qualche notte fa PizzAut, la pizzeria dei ragazzi autistici, è stata vittima di un vile furto: sono stati trafugati un centinaio tra panettoni e pandori che nei prossimi giorni sarebbero stati venduti per finanziare l’apertura della pizzeria.

Un gesto davvero meschino, soprattutto alla vigilia delle feste, quello attuato nei confronti di quest’associazione che si pone l’obiettivo di avviare un laboratorio di inclusione sociale attraverso la realizzazione di un locale gestito da ragazzi affetti da autismo.
Un danno ingente quello subito ma che non ferma l’entusiasmo di chi da anni investe le proprie energie e le proprie risorse in un progetto capace di costruire oggi un presente ed un futuro diverso per le persone autistiche.

Per sostenere il prezioso lavoro di PizzAut Coop Lombardia aderirà con una donazione alla campagna “Acquistiamo il panettone che non c’è”, in modo che l’associazione possa recuperare il grave danno generato dal furto e possa continuare a perseguire l’obiettivo di aprire la pizzeria ad aprile.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali