E!stateLiberi 2013, il primo viaggio

Il primo campo di lavoro e formazione organizzato dal Coordinamento Provinciale di Libera Trapani insieme a Coop Lombardia di questa estate 2013 si è da poco concluso: soci e dipendenti di Coop hanno lavorato per una settimana sui terreni confiscati alla mafia a Castelvetrano e contribuito a dare forza alla nascente cooperativa “sulle terre di Rita Atria”, ormai prossima alla costituzione.

Dal 24 al 30 giugno i 13 volontari hanno alternato al lavoro nei campi incontri e occasioni di conoscenza: “Giorni intensi – scrive Valeria Luzzi – intrecciati da tanti incontri, con volontari impegnati nell’educazione alla legalità, magistrati, giornalisti, forze dell’ordine e familiari vittime di mafia o testimoni di giustizia. Ogni storia meriterebbe un articolo”.

E prosegue: “Questo viaggio mi ha donato occhi nuovi, ben oltre la dimensione quotidiana, con cui ho potuto ampliare i miei orizzonti. Ho vissuto giornate dense, al limite della fatica e non parlo di quella fisica, intendo quella mentale, emozionale. Una fatica che è stata necessaria al raggiungimento della consapevolezza di una realtà coinvolgente, nella quale, da italiana, mi sento di appartenere. Ora tornerò a calcare i passi della mia vita, con una responsabilità ulteriore: la condivisione. Questo è l’obiettivo. Raccontare, senza stancarsi e con amore. Parlare di ciò che ho visto e sentito ai miei cari, e a quanti me lo chiederanno. Voglio condividere per quanto mi sarà possibile questa esperienza per continuare a coltivare il senso di consapevolezza collettivo. Perché la legalità non è un fiore di plastica, ma una pianta delicata della quale prendersi cura quotidianamente, radicata ormai saldamente nella mia anima”.

Per approfondire: www.partecipacoop.org/estateliberi

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali

     

    Tag