Coop Lombardia alla Marcia della Pace PerugiAssisi

Ci siamo anche noi alla Marcia della Pace straordinaria PerugiAssisi del 24 aprile, insieme a una delegazione di mille Soci Coop organizzata dalle Cooperative di consumatori per ribadire la nostra posizione contro qualsiasi guerra.

Nella situazione drammatica che stiamo vivendo, Coop si riconosce nello spirito dell’articolo 11 della Costituzione Italiana che ripudia “la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali” e continua a sperare in una cessazione delle ostilità e in una soluzione multilaterale e concordata del conflitto in corso.

L’invasione dell’Ucraina da parte della Russia continua a fare strage di vite innocenti, colpisce popolazioni civili, distrugge non solo obiettivi militari, ma anche edifici civili, scuole e ospedali. L’aggressione della Russia all’Ucraina non ha giustificazione. L’Italia, l’Europa e il mondo devono sostenere il diritto alla libertà e all’autodeterminazione del popolo ucraino.

Per Coop la partecipazione alla Marcia della Pace è parte integrante di una campagna di sostegno alla popolazione ucraina partita agli inizi di marzo con la mobilitazione #CoopforUcraina a fianco di UNHCR, Medici Senza Frontiere e Comunità di Sant’Egidio. La mobilitazione ha raccolto in un mese 1,2 milioni di euro (500.000 stanziati dalle cooperative e il resto donati da Soci e clienti) da destinare alla prima assistenza. La seconda fase della campagna, ancora oggi in corso, si articola sui singoli territori. Coop Lombardia aderisce e supporta questa nuova fase di raccolta, destinando le donazioni di Soci e clienti alle associazioni locali che già si stanno occupando dell’accoglienza dei profughi giunti dall’Ucraina dall’inizio del conflitto.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali