Alimentiamoci: la mappa affettiva del Gallaratese

Alimentiamoci: la mappa affettiva del GallarateseCon “Alimentiamoci: il gusto, la salute, il benessere dello stare insieme nel Gallaratese”, è il progetto vincitore del Bando alle Periferie 2018, promosso dal Comune di Milano, che si pone come obiettivo quello di coinvolgere e unire la cittadinanza sul tema del cibo in tutte le sue declinazioni.

I protagonisti sono i cittadini dei quartieri Gallaratese e QT8 di Milano (circa 80.000 abitanti), in particolare gli over 65, che saranno coinvolti in un fitto calendario di appuntamenti: attività didattiche e ricreative di gruppo, dedicate alla buona alimentazione, alla spesa consapevole e alla sostenibilità economico-ambientale. E poi animazioni, pranzi e cene sociali e visite alle realtà agricole del territorio.
Un progetto per ritrovare i luoghi, i sapori e le tradizioni (vecchie e nuove) della storia alimentare e condividerli con gli abitanti del quartiere.
Un modo per porre l’attenzione sul cibo sano e sostenibile, sul consumo consapevole e sulla filiera corta, nell’ambito di un percorso che ha preso il via nel mese di ottobre e che proseguirà fino a giugno 2019. Alimentiamoci: la mappa affettiva del Gallaratese

Tra i numerosi soggetti promotori ritroviamo: Auser Milano, Coop Lombardia, in particolare il Comitato soci Coop Bonola, la Cooperativa sociale Pandora onlus, la Cooperativa sociale Giostra onlus, l’Istituto Alberghiero Carlo Porta, Anteas, Auser 19, Federconsumatori, e con il sostegno di Casa dell’Agricoltura, EuroMilano, Fondazione Casa del Giovane, RTA Accanto e SPI CGIL Milano.

I risultati che ci si attende dal progetto sono quelli di consolidare la coesione sociale, le relazioni tra i cittadini e le reti dei partner e delle associazioni del territorio in un processo virtuoso che andrà ben oltre i tempi del progetto.

 

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali