A Brescia un progetto di cooperazione internazionale

A Brescia un progetto di cooperazione internazionaleSabato 30 novembre al Centro Commerciale Nuovo Flaminia si è conclusa “Zero limite. Oltre ogni confine”, l’attività coordinata dalla Cooperativa Pandora e curata dagli studenti dell’indirizzo Commerciale Lonati di Brescia, che punta a sostenere un progetto di cooperazione internazionale rivolto ai gruppi femminili del Burkina Faso.

Il progetto speciale di educazione al consumo consapevole/educazione alla cooperazione, dal titolo “Un altro modo di fare moda: la sartoria cooperativa a sostegno di micro progetti di cooperazione internazionale“, è iniziato lo scorso anno scolastico e si è sviluppato attraverso 6 incontri.

I ragazzi delle classi quarta – indirizzo moda e quarta – indirizzo commerciale/comunicazione, hanno creato la Cooperativa Sociale di Tipo B “Ensemble nous faisons la mode”.
La classe di moda ha sviluppato una linea di abbigliamento che valorizza i tessuti prodotti e tinti dalle donne burkinabè, mescolandoli a tessuti come il jeans, il macramè e stoffe tinte manualmente, per rendere la capsule collection maggiormente attuale e accattivante per gli acquirenti occidentali. La classe commerciale, invece, ha curato gli aspetti di comunicazione, come logo e sito web, ed economico/amministrativi, come il business model o l’analisi swot.

Nel corso dell’evento finale, realizzato anche grazie al Comitato Soci di Brescia, i ragazzi hanno presentato alla comunità e al territorio gli elaborati e la collezione di moda, e si è tenuta un’“asta” ad offerta libera per una raccolta fondi che servirà a sostenere micro progetti sostenuti dall’Associazione Donne per le Donne.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali