130mila euro per sostenere l’Amazzonia e le comunità locali

Negli ultimi mesi l’Amazzonia, un patrimonio di valore inestimabile per l’umanità, sta attraversando una situazione estremamente critica a causa degli incendi che l’hanno colpita, e che minacciano la flora e fauna di enormi territori non solo in Brasile, ma anche in Perù, Bolivia, Ecuador e altri paesi sud americani.

Durante la seconda metà di settembre, davanti a questa tragico e preoccupante scenario, Coop ha deciso di passare dalla parole ai fatti, e di impegnarsi dicendo no al disboscamento selvaggio e portando avanti un’azione concreta per contribuire a preservare l’integrità della foresta: una raccolta fondi attraverso l’acquisto dei prodotti della linea Vivi Verde Coop.
L’iniziativa ha consentito di raccogliere fondi per oltre 130 mila euro.

A essere finanziati saranno alcuni progetti specifici di due associazioni indigene Air Muije e Sefenbo, che coltivano la noce dell’Amazzonia, che viene poi importata in Italia grazie alla cooperativa Chico Mendes. Proprio le attività dei lavoratori autoctoni, che sfruttano in maniera sostenibile le risorse naturali della foresta, e aiutano a salvaguardare efficacemente queste aree.
Gli interventi che saranno finanziati riguarderanno la realizzazione di vivai forestali per il rimboschimento di zone degradate, la ripulitura del sottobosco e la creazione delle cesse (strisce di terra che impediscono la diffusione del fuoco). Poi piani di inventari forestali e di uso del bosco, per scongiurare il commercio illegale del legname, e la realizzazione di cisterne e serbatoi per la raccolta dell’acqua e, infine, la costruzione di parcelle agroforestali, per rimboschire terreni danneggiati dagli incendi o lasciati incolti a causa degli incendi.

Assieme alla cooperativa Chico Mendes, a fare da garante sul buon utilizzo dei fondi raccolti sarà Fairtrade Italia, l’ente certificatore dei prodotti equo e solidali a marchio Solidal.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali