Viva Vittoria Milano: l’arte della maglia contro la violenza

Martedì 8 giugno Coop Lombardia ha consegnato alle referenti di Viva Vittoria 1.800 gomitoli di lana per supportare l’associazione che attraverso l’arte del fare a maglia, metafora di creazione e sviluppo di sé stesse, vuole condividere con il maggior numero possibile di donne l’idea che la violenza si può fermare cominciando da sé, dalla consapevolezza che ciascuna donna decide della propria vita.

Un tema caro alla nostra Cooperativa, che da tempo è impegnata in tante e diverse attività a supporto delle donne, come quelle che ogni anno organizziamo per il 25 novembre, Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. La corposa donazione dei gomitoli di lana è frutto del lavoro di squadra tra la direzione soci Coop Lombardia e l’area commerciale non food che ha coinvolto anche il fornitore Guntermann & Prym e sarà donata alle donne in difficoltà che volessero partecipare al progetto attraverso l’associazione e utilizzata negli eventi organizzati da Viva Vittoria.

Alla consegna, che si è svolta in Cascina Cotica a Milano, è stato presentato il progetto di Viva Vittoria che culminerà il prossimo 2 ottobre: tantissimi quadrati colorati cuciti insieme con un filo rosso riempirà piazza Duomo a Milano, a simboleggiare la rete di relazioni costruite tra le donne partecipanti al progetto per restare unite contro la violenza.

La co-organizzatrice Nicoletta Confalonieri, nella corte della Cascina, ha raccontato questa magnifico progetto al quale tutti potranno contribuire, realizzando il proprio quadrato a maglia, nelle dimensioni 50×50 cm: ogni singolo pezzo è importante e prezioso, con i filati e i colori a scelta dell’autore. Tutti i “quadrati” saranno successivamente venduti per sostenere realtà attive a supporto delle donne vittime di violenza, come Telefono Donna e SVS Donna Aiuta Donna Onlus.

Con piacere riportiamo la testimonianza della mattinata di Nicoletta Confalonieri:

C’è fermento nella corte della cascina quando arrivo carica di entusiasmo e curiosità per la bella mattinata che mi attende.

Siamo fortunati, penso, è una mattinata fresca e soleggiata.

Non appena entrata in cascina mi accolgono il profumo di gelsomino in fiore e di brioche calde preparate dai ragazzi dell’istituto alberghiero Carlo Porta nella loro ultima giornata di alternanza scuola lavoro, realizzato in collaborazione con il comitato soci Coop Bonola … oggi è l’ultimo giorno di scuola!

Ci sarà il tempo per un caffè che sarà servito ai tavoli con qualche dolcetto, e sarà questa l’occasione per conoscersi o ritrovarsi insieme dopo il lungo inverno in cui le attività di sferruzzo in presenza sono state sospese.

Con gioia rivedrò visi noti legati al progetto dei Custodi Sociali della Cooperativa Sociosfera che da mesi si dedicano con passione a preparare i 50x50cm che andranno a formare le coperte che verranno distese su piazzetta Reale il 2 ottobre.

I loro racconti e le loro testimonianze sono preziose, ci raccontano di come avevano iniziato a sferruzzare assieme prima della chiusura e di come hanno poi continuato nelle loro case ma nonostante tutto il filo le ha tenute unite: è un filo che non si spezza; questo è il nome del loro filmato creato in conclusione di questo inverno.

In questa mattinata avrò l’occasione di incontrare altre realtà presenti oggi in cascina come ad esempio Spazio Tempo Aps e ASST Fatebenefratelli Sacco e i soci Coop.

Ma soprattutto ci sarà il tempo per sferruzzare assieme grazie ai tantissimi gomitoli di lana colorata gentilmente donati da Coop Lombardia che proprio oggi vedremo, toccheremo, sceglieremo e inizieremo a lavorare. Il nostro sferruzzare insieme non si esaurirà qui ma continuerà anche nelle prossime settimane.

Abbiamo avuto il tempo per tutto questo e molto altro ed è stato possibile grazie a Fondazione Cotica, a Coop Lombardia e all’Opera Relazionale Condivisa di Viva Vittoria che scatena energie, sinergie, costruisce legami e reti tra pubblico e privato, tra singolo e associazioni, in nome della lotta contro la violenza sulle donne.

Una mattinata significativa, punto di arrivo di tanti progetti e punto di partenza per molti altri.

Nicoletta Confalonieri, co-organizzatrice del progetto VivaVittoria Milano.

Scopri di più sul progetto e sostieni Viva Vittoria

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali