Nei nostri store il panettone buono che fa del bene di PizzAut

Nei nostri ipermercati e superstore è arrivato “Il panettone buono che fa del bene” che sostiene PizzAut, il progetto sociale di inclusione e formazione di ragazzi con autismo.

Una realtà speciale quella di PizzAut, che la nostra Cooperativa sostiene da dicembre 2019, quando siamo venuti a conoscenza del furto di panettoni subito dall’associazione. Quest’anno abbiamo giocato d’anticipo, attivando per loro la fornitura dei panettoni e dei pandori per consentire la raccolta fondi attraverso i loro canali social e, eccezionalmente, nei nostri negozi.

La partnership con PizzAut si è consolidata nel corso dei mesi in vista dell’apertura del primo Supermercato “Autism Friendly” in Europa, il nostro superstore Coop di Monza. Nico Acampora, anima e motore dell’associazione, ha formato tutti i dipendenti del negozio, insieme a psicologi e psicoterapeuti esperti di autismo, e ha animato l’evento di inaugurazione sfornando decine di pizze con il suo foodtruck, insieme ai suoi ragazzi speciali.

Pizze deliziose che il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha assaggiato di persona, prendendo a cuore il progetto. Per questo, ieri una dedicata sorpresa in un biglietto autografato. «In bocca al lupo. Ho visto l’insegna di Pizzaut accesa. Vi auguro di aprire presto e con successo», si legge nel messaggio che Nico Acampora ha pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione.
L’auspicio del premier Conte fa riferimento all’apertura imminente della prima pizzeria in Italia interamente gestita da ragazzi autistici, realizzata con l’intento di costruire per loro un presente e un futuro diversi.

Anche noi ci auguriamo che la pizzeria apra al più presto e continueremo a sostenere questa realtà con importanti novità nelle prossime settimane, a partire da una speciale raccolta fondi che prenderà il via giovedì 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali