Il ritrovato splendor

Il ritrovato splendorSi è svolta questa mattina, nella Cattedrale di Cremona, la conferenza stampa indetta per presentare il progetto Il ritrovato splendor.
L’iniziativa prevede il restauro del dipinto a tempera su tela di scuola cremonese di Boccaccio Boccaccino, risalente al 1505-1510, raffigurante Gesù Cristo Crocifisso, attualmente esposto nel Duomo di Cremona, e necessitante di un intervento di pulitura che possa riportare allo “splendor” originario i colori e la luce del quadro, ripristinando alcune cadute di colore allo stato persistenti, inficianti e riducenti l’originaria bellezza di questo importante dipinto.
Sarà il Comitato Soci Coop di Cremona ad occuparsi del sostegno economico integrale.
La prestigiosa opera verrà restituita alla comunità cremonese nella serata del 5 febbraio 2017 alle ore 20.30 presso la Cattedrale di Cremona alla presenza del Prof. Vittorio Sgarbi che terrà una lectio magistralis sui capolavori contenuti nel Duomo, soffermandosi sulla descrizione e sul commento dell’opera e sull’importante intervento di restauro nel frattempo realizzato.
Questo progetto si inserisce a pieno titolo nelle attività di Coop a sostegno della cultura, della difesa del territorio, del patrimonio culturale e artistico, a conferma del ruolo sociale e di responsabilità della cooperativa nei confronti della comunità che la accoglie.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


    Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali