Il nostro cuore va al centro: dopo il sisma apre la nuova scuola di Caldarola

Il nostro cuore va al centro: apre la nuova scuola di CaldarolaA distanza di 2 anni dal terremoto del 2016 che ha colpito il centro Italia, sabato 2 febbraio apre la nuova scuola di Caldarola, in provincia di Macerata, grazie al prezioso contributo dei Soci Coop e di 13 cooperative di consumatori.

Attraverso la campagna di solidarietà lanciata subito dopo il sisma, 250 bambini potranno continuare a seguire le lezioni in una struttura completamente rinnovata, sicura e innovativa.
A rendere il tutto possibile 2.750.000 euro, raccolti attraverso la campagna di solidarietà lanciata da 13 cooperative nell’autunno 2016.

Una nuova scuola al posto della precedente, realizzata nel 1925, lungo il Viale Umberto, a pochi passi dalla piazza rinascimentale in cui sorgono i principali monumenti di Caldarola affrescati dal pittore manierista Simone De Magistris, a cui è intitolata la scuola.

L’edificio vanterà: una superficie di 1700 mq, in cui confluiscono la scuola dell’infanzia e la primaria; una struttura in acciaio per la resistenza al sisma; materiali di tamponamento e copertura, utili a garantire il massimo confort termico, nel rispetto dell’Ordinanza n.14 del 16 gennaio 2017 emessa dal Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, interessati dall’evento sismico dell’agosto 2016; pannelli fotovoltaici integrati sulla copertura della palestra esistente, nel rispetto dell’efficientamento energetico.

Gli alunni avranno a disposizione un auditorium, una biblioteca, un laboratorio di grafica e un’aula informatica.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali