Coop Lombardia dona 50000€ all’ospedale di Treviglio

In questo momento di grande difficoltà per il Paese e soprattutto per la Sanità degli ospedali lombardi, Coop Lombardia ha scelto di sostenere economicamente numerose strutture sanitarie nei territori più colpiti dall’emergenza COVID-19.

Lunedì 30 marzo la nostra cooperativa ha donato 50.000 euro all’Ospedale di Treviglio, grazie ai quali lo staff medico potrà acquistare dotazioni sanitarie per affrontare l’emergenza, come copriscarpe TNT e camici idrorepellenti, mascherine FFP2, Caschi CPAP, Maschere CPAP.

Prosegue, inoltre, su tutti i terrori l’azione solidaristica di Coop Lombardia per sostenere chi opera in prima linea, e chi è accanto alle persone più vulnerabili.
Persone non autosufficienti o in condizioni tali da non poter uscire da casa per pregresse patologie, persone impegnate in servizi di emergenza. Sono questi i principali destinatari del Protocollo d’Intesa sottoscritto da Ancc-Coop (l’Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori), ANCI (l’Associazione Nazionale Comuni Italiani) e il Dipartimento della Protezione Civile.

A sostegno della situazione di emergenza Coop ha anche annunciato prezzi fermi con effetto immediato e per i prossimi 2 mesi (fino al 31 maggio), su tutti i prodotti confezionati industriali, sia a marchio Coop che di tutte le altre marche. E parallelamente Coop aderisce alla richiesta del Governo, e potenzia i buoni spesa per le famiglie in difficoltà, che verranno messi a disposizione dei Comuni.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali