Coop for Words 2019: premiati tutti i vincitori

Domenica 8 settembre, nel corso di Festivaletteratura, sono stati premiati i giovani talenti della diciassettesima edizione di Coop for Words, il premio letterario dedicato ai giovani autori, promosso da Coop Lombardia, Coop Alleanza 3.0 e Coop Reno.

La sala degli Stemmi di Palazzo Soardi a Mantova, ha ospitato un pomeriggio di emozioni, sorrisi e applausi dedicati ai 50 finalisti scelti dalla giuria tra i 399 partecipanti al concorso.

Valentina Cottini ha vinto la sezione “Poesia” con Mediterraneo.
Lista della spesa di Marco Lamolinara si è aggiudicato la sezione “I racconti dello scontrino”.
Tra le “Lettere di amore” – la novità dell’anno – a un personaggio noto, il premio è andato a Caro Eugenio, inviato da Giulia Bolzan a Montale.
Per la sezione “Canzone d’autore” è stato scelta Gioco di ruoli di Laura Pusceddu.
L’ironico Ammazza la Noia. Arrestato di Giulia Di Placido è stato invece giudicato il migliore articolo della sezione “Una storia di cronaca”.

Mentre Valentina Cottini, Marco Lamolinara e Giulia Bolzan potranno frequentare gratuitamente uno dei nuovi corsi di “Bottega Finzioni”, la scuola di sceneggiatura e narrazione fondata da Carlo Lucarelli. Giulia di Placido, che ha vinto la sezione “Una storia di cronaca” avrà l’onore di vedere pubblicato il proprio articolo su “QN – Quotidiano nazionale” e sarà ospite per un giorno della redazione. Il premio per Laura Pusceddu sarà, invece, la messa in musica del suo testo da parte di un cantautore di fama e la partecipazione al Mei, il Meeting delle etichette indipendenti a Faenza dal 4 al 6 ottobre 2019.
I primi dieci elaborati di ogni sezione saranno pubblicati in un’antologia edita da Fernandel.

A giudicare un Comitato scientifico di esperti: Pierfrancesco Pacoda, critico musicale, Giordano Sangiorgi, del Mei di Faenza, e Gianni Sibilla di Rockol.it per la “Canzone d’autore”; la Direzione di QN per la categoria “Una storia di cronaca”; Carlo Lucarelli, scrittore e autore televisivo, Beatrice Renzi, Michele Cogo e Giampiero Rigosi di Bottega Finzioni, per la categoria delle “Lettere d’amore”; il poeta e performer Guido Catalano per la sezione “Poesia”; lo scrittore, poeta e autore teatrale Stefano Benni e il critico letterario Marco Belpoliti per la sezione “Racconti dello scontrino”.
A comporre il comitato d’onore del premio Carlo Lucarelli, lo scrittore e giornalista Michele Serra, il libraio e consulente di Librerie.Coop Romano Montroni e Luca Nicolini, fra i fondatori del Festivaletteratura di Mantova.

Per conoscere i nomi di tutti i finalisti, divisi per sezione, e per trovare il link alle loro opere clicca qui.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali