Con l’insalata Vivi Verde Coop si fa accoglienza

Con l’insalata Vivi Verde Coop si fa accoglienza e formazioneLa Coop vuole aiutare concretamente chi si occupa dei giovani in difficoltà, italiani o extracomunitari, attraverso il progetto: “Le insalatine Vivi Verde fanno formazione in Sicilia”.

Il progetto è semplice e trasparente: per ogni insalata Vivi Verde Coop parte del ricavuto verrà devoluto alla Fondazione Giovanni Paolo II, che si impegnerà a sostenere il Centro Padre Nostro di Palermo e la Missione di fratel Biagio Conte, per aiutare concretamente due giovani a imparare la lingua italiana e contemporaneamente il mestiere di contadino.
Ai due ragazzi verrà insegnato l’italiano e verranno instradati a corsi di agricoltura presso aziende palermitane del Consorzio BIA, produttore delle insalate Vivi Verde Coop. Questo permetterà ai due giovani di imparare il lavoro della campagna, di intraprendere un percorso lavorativo regolare, e di essere inseriti in una azienda che produce biologico e che rispetta tutte le regole del lavoro.

Il Centro di accoglienza Padre Nostro porta avanti ideali di onestà e di condivisione con chi è povero, emarginato e in difficoltà nell’assoluto rispetto della legalità.
Gli stessi valori che il mondo Coop ha voluto porre al centro della sua campagna Buoni e Giusti, dedicata proprio al controllo costante delle filiere ortofrutticole.

Il progetto è un piccolo segno di una condivisione e di una accoglienza verso chi si trova in difficoltà, e che ha bisogno di un sostegno per poter ripartire e sentirsi parte di una comunità, anche attraverso una cultura del lavoro e dell’integrazione che rispetti doveri e diritti.

Condividi questo contenuto

Rimani aggiornato, iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sul trattamento dei dati personali