Si è conclusa la XVII° Edizione del Premio “Il Campione”

Si è conclusa la XVII° Edizione del Premio “Il Campione”

Martedì 30 gennaio il Palazzo Marino di Milano ha ospitato la cerimonia di premiazione del Premio “Il Campione”, giunto ormai alla diciassettesima edizione e istituito dal fondatore e presidente dei City Angels Mario Furlan, che ha voluto destinare un riconoscimento a coloro che si sono distinti mettendosi al servizio della comunità e diventando un esempio positivo per l’opinione pubblica.

Nel corso della mattinata sono state assegnate 11 statuette ad altrettanti “campioni”, che si sono impegnati in prima linea nell’ambito del sociale, della legalità e del civismo.
La statuetta, che rappresenta la sagoma di un uomo con un grande cuore in mano, è stata realizzata dai detenuti del carcere di Bollate che lavorano nella cooperativa sociale Il passo, che si batte per il loro reinserimento sociale.

Alla manifestazione sono intervenuti, tra gli altri, gli assessori Pierfrancesco Majorino, Pierfrancesco Maran e Marco Granelli, la madrina dei City Angels Daniela Javarone, il presidente onorario Michele Ferrario Hercolani e il presidente dell’associazione Amici dei City Angels Arturo Artom, insieme con alcuni artisti testimonial dei City Angels: Stefano Chiodaroli, Marco Ferradini, Alberto Fortis, Marco Ligabue, Omar Pedrini e Ivana Spagna. A condurre la cerimonia Jo Squillo.

All’interno del Premio “Il Campione”, è stato conferito anche il premio “Campione della gente”, realizzato con la collaborazione della nostra cooperativa, e scelto dai cittadini tra una rosa di dieci candidati. Il vincitore di questa edizione è stato Pasquale Longhi, medico neurochirurgo in pensione che, con l’Ambulatorio Polispecialistico di Medicina solidale “San Ludovico da Casoria”, offre un punto di riferimento a chi si trova nel bisogno e necessita di consulenze mediche gratuite, farmaci, o anche solo di un incoraggiamento.

Condividi questo contenuto